lunedì 20 ottobre 2014

Piatto abruzzese: Zucchine e patate (Chicocce e patane)


Buongiorno, oggi Vi propongo un piatto tipico della cucina abruzzese, 
dal sapore semplice e genuino, un piatto vegetariano, considerato povero, ma ricco di sapori. 
Ricordo che mia madre portava questo piatto sulla tavola almeno una volta la settimana 
evitando la pasta o come contorno fresco che accompagnava piatti di carni.
Era di buon gradimento a grandi e piccini.

Ingredienti:
500 gr di zucchine
500 gr di patate
1 pomodoro maturo
1/2 cipolla
1/2 carota
1/2 costa di sedano
sale
olio evo
basilico fresco q.b.
Lavare, tagliare le zucchine e le patate a tocchetti, affettare la cipolla, tritare il sedano e la carota. Fare rosolare, con l’olio, il tutto in un tegame basso di coccio. Unire poi il pomodoro 
tagliato a filetti ed un bicchiere d’acqua. Lasciare cuocere fino a consistenza desiderata, 
salare e aggiungere il basilico fresco. 

Buon appetito!

giovedì 16 ottobre 2014

Il Vino Pecorino d'Abruzzo per L'Italia nel Piatto



Siamo ad Ottobre tempo di vendemmia!!

Oggi è il giorno della seconda uscita dell' Italia nel Piatto, ricette della tradizione, che ha come tema: il Vino.

Come ambasciatrice dell'Abruzzo oggi vi parlerò di uno dei vini tipici della nostra zona.

Il Pecorino d'ABRUZZO :  un vitigno a bacca bianca di antiche origini, le sue tracce risalgono ai tempi delle migrazioni greche in Italia. 
Il nome vitigno è legato alla pratica della pastorizia transumante tipica dell'Abruzzo.  sembra che le pecore andassero pazze per questo tipo di uva perché risultava dolcissima durante il periodo del loro passaggio, metà settembre. 
Essa ha bisogno di colline alte e fresche, matura molto presto e risulta molto zuccherina. Il suo grappolo è di media grandezza, molto allungato, gli acini sono piccoli e tondi di colore giallo verdognolo. I suoi profumi sono molto intensi con delle piacevoli note di frutta tropicale. In bocca si fa apprezzare subito per la sua buona acidità e mineralità. In particolare si apprezzano note di agrumi che ricordano il pompelmo nonché una lieve sensazione di frutta esotica come la papaya. La sua personalità ama distinguersi con piatti di raffinata preparazione. Antipasti e crudi di pesce, crostacei, primi e secondi piatti a base di pesce; ottimo con formaggi freschi o a pasta filata.

I vini da me scelti sono della:



Cantina Tenuta Ulisse






 

UNICO Pecorino Terre di Chieti IGP 

Dai vigneti autoctoni dell’Appennino Centrale nasce il Pecorino della Tenuta Ulisse, che ha le radici in provincia di Chieti su terreni ghiaiosi…
ha un colore luminoso e una bellissima nota agrumata. Si sentono in particolare il cedro e il pompelmo rosa. In bocca si può apprezzare la cremosità e la sapidità .







UNICO Pecorino Brut V.S.Q.

Colore giallo paglierino , profumo intenso grazie alla personalità varietale di frutta tropicale del Pecorino. La nota aromatica colta al naso continua e si sviluppa al palato, diffondendosi in ampiezza e profondità. 








Cantina Eredi Legonziano














METHYS Pecorino Abruzzo DOP SUPERIORE

Dal colore giallo paglierino con riflessi verdolini; al naso sprigiona gli aromi della frutta tropicale, di fiori bianchi e della ginestra. In bocca è fruttato ed elegante, dal gusto secco e gradevole con una spiccata sapidità ed una lunga persistenza. 








Ed ora Vi invito a scoprire le altre ricette:


Trentino-Alto Adige:  Vellutata al vino Lagrein Kretzenhttp://www.afiammadolce.it/2014/10/vellutata-al-vino-lagrein-kretzen.html


Friuli-Venezia Giulia: Colli orientali del Friuli Picolit  DOCG


Lombardia: I vini DOC di San Colombano al Lambro

Veneto: 


Piemonte: 


Emilia Romagna: Sorbetto alla MalvasiaDOC Colli Piacentini http://zibaldoneculinario.blogspot.com/2014/10/sorbetto-alla-malvasia-doc-colli.html

Lazio: Anguilla alla marinara



Abruzzo:Il Vino Pecorino d'Abruzzo 




Umbria: Bocconcini di Mailae con Prugnole e Rubesco http://amichecucina.blogspot.com/2014/10/bocconcini-di-maiale-con-prugnole-e.html

Basilicata: NON PARTECIPA

Campania: Piedirosso Bio Igt V Campania 


Calabria:Greco di Bianco, il vino più antico d'Italia.

Sicilia: Gelatine allo Zibibbo

Sardegna:

Il nostro blog L'Italia nel Piatto http://litalianelpiatto.blogspot.it/

lunedì 13 ottobre 2014

Cupcake al Tiramisù



Buongiorno, per un dolcissimo risveglio ho pensato di preparare dei golosi cupcake  al caffè decorati con crema al mascarpone, cacao amaro e biscottini al caffè.

Ingredienti per 12 cupcake:

130 gr di burro
130 gr di zucchero
130 gr di farina
2 uova
una bustina di lievito
6 cucchiai di caffè

Frosting:

250 gr di mascarpone
150 gr di zucchero a velo
60 gr di burro
6 cucchiaini di caffè

Ho lavorato nella planetaria il burro con lo zucchero fino ad attenere un impasto cremoso, ho aggiunto le uova e infine la farina con il lievito ed il caffè. Ho sistemato i pirottini negli stampini per cupcake e li ho riempiti per 3/4 con l'impasto. Ho infornato per 20 minuti a 180 gradi. Ho sfornato e lasciato raffreddare. Ho preparato il frosting lavorando il burro con lo zucchero a velo per un paio di minuti, poi ho unito il mascarpone ed il caffè. Ho trasferito la crema nella sac à poche e guarnito i cupcake, infine ho decorato con cacao amaro e biscottini.



giovedì 9 ottobre 2014

Frittata con le zucchine al forno per #worldeggday


Per la giornata Mondiale del' uovo una ricetta semplice e gustosa da servire fredda o calda.

Ingredienti:

3 uova
1 zucchina tagliata a julienne
100 gr. di stracchino
3 cucchiai di latte
3 cucchiai di formaggio grattugiato
cipolla q.b.
sale


PREPARAZIONE

Tagliate la cipolla e fatela rosolare leggermente in padella con un filo d’olio. Aggiungete le zucchine tagliate sottili e fatele saltare per pochi minuti, aggiustando di sale . Sbattetele le uova in una ciotola e aggiungete il latte e il formaggio grattugiato. Aggiungete anche le zucchine. Coprite la teglia con un foglio di carta da forno e versate il composto con le uova e le zucchine. Distribuite quindi piccole noci di stracchino nella frittata. Terminate con una spolverata leggera di formaggio grattugiato. Infornate per 20 minuti a 180 gradi.

martedì 7 ottobre 2014

Caserecce con zucca e salsiccia




Autunno tempo di ... zucca!
Oggi vi propongo un primo piatto tipicamente autunnale: le caserecce con la zucca e la salsiccia.
Un primo piatto veloce, gustoso e saporito.
Ecco la ricetta:

Ingredienti per 4 persone

350 gr di pasta formato caserecce
400 gr di zucca
2 salsicce
cipolla bianca q.b.
olio evo q.b.
sale
brodo vegetale
parmigiano

In una padella antiaderente  dorare a fiamma bassa 1/2 cipolla bianca con 2 cucchiai di olio evo, Togliere la pelle alla salsiccia e sbriciolare con le mani. Aggiungere alla padella e  cuocere per alcuni minuti, sgranando bene con la forchetta, dopo una decina di minuti unire la polpa della zucca tagliata a cubetti.  Cuocere un paio di minuti e bagnare con 2 o 3 cucchiai di brodo vegetale, regolare di sale e terminare la cottura per altri 5 minuti.
Lessare la pasta in abbondante acqua salata,  scolare e fare saltare nel condimento di zucca e salsiccia, spolverizzare con parmigiano grattugiato e servire ben caldo.

giovedì 2 ottobre 2014

Confettura d'uva Montepulciano D'Abruzzo per l'Italia nel Piatto








Eccoci ritrovati al terzo appuntamento mensile con la rubrica "L'Italia nel Piatto".

Oggi ci occuperemo di  "Uva e Vino" dalla vigna alla cucina.
Come portavoce dell'Abruzzo vi propongo una delle tanti tradizioni abruzzesi che è quella di preparare la marmallata d’ uva detta “scrucchiata” con Uva Montepulciano d’Abruzzo e senza aggiunta di zucchero.



Essa deriva da una lunga tradizione  che prevede l'utilizzo della pellicciola, un antico setaccio per la passatura reperibile in alcuni mercati paesani,  il suo nome ha origine dal tipo di lavorazione utilizzata. Dopo il distacco degli acini interi, questi vengono schiacciati manualmente tra il pollice e l'indice con eliminazione dei vinaccioli, e da questa operazione di scrocchiatura o sclucchiatura deriva il nome dialettale di "scrucchiata" o "sclucchiata". 
Una delle cose fondamentali è affidarsi a qualche buon contadino che nel mese di settembre vendemmia per la marmellata d’uva  abruzzese.


Ingredienti:

3 kg di uva Montepulciano
200 g di zucchero

Sgranare l'uva, sciacquarla velocemente sotto l'acqua corrente e porre gli acini in una pentola con fondo spesso. Mettere sul fuoco e mescolare con un cucchiaio di legno. Una volta raggiunta la fase di ebollizione abbassare la fiamma e continuare a mescolare di tanto in tanto per ottenere un composto omogeneo. Trascorsi circa due ore spegnere il fuoco e lasciare raffreddare. Effettuare la passatura con un passa verdure  che abbia i buchi della grandezza media  per eliminare i semi e le bucce. Porre di nuovo il composto passato nella pentola e rimettere sul fuoco. Finchè non si ritira e diventa una marmellata. Verso la fine della cottura aggiungere lo zucchero. Quando si sarà raffreddata riempire i vasetti di vetro. 




Ed ora vi invito a scoprire le altre ricette:

 Trentino-Alto Adige: Strudel altoatesino d'uva e mandorle

Friuli-Venezia Giulia: Pierçolade o zuppa di pesche 

Lombardia: Risotto allo Spumeggio



Piemonte: 

Liguria:   torta di pane e miele (torta de pan e amè) http://arbanelladibasilico.blogspot.com/2014/10/litalia-nel-piatto-uva-e-vino.html



Toscana: Schiacciata con l'uva e crema al vin santo http://acquacottaf.blogspot.com/2014/10/schiacciata-con-luva.html








Calabria: Gurpinella di mustarda

Sicilia: La mostata siciliana


Sono felice ed onorata di annunciarvi la nascita del nostro blog L'Italia nel Piatto http://litalianelpiatto.blogspot.it/

lunedì 29 settembre 2014

Ciambellone al Mascarpone




Questa è il tipico dolce da colazione, soffice, profumato e ricco per la presenza del mascarpone.
E' il dolce dei bambini, davvero buonissimo e goloso!
Io l'ho lasciato neutro ma se se preferite potete aggiungere gocce di cioccolato o pezzetti di frutta.

Ecco la ricetta e ... Buona colazione!!



INGREDIENTI
4 uova
200 gr di zucchero
250 gr di mascarpone
50 ml di latte
350 gr di farina 00
1 bustina di lievito per dolci
zucchero a velo q.b.

PREPARAZIONE

In una ciotola sbattere le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso, aggiungere la farina , il lievito, il mascarpone, il latte e mescolare.  Amalgamare il tutto e versare il composto nella tortiera imburrata ed infarinata e cuocere a 180 gradi per 30 minuti

CON QUESTA RICETTA PARTECIPO AL CONTEST “LA CIAMBELLA PERFETTA DI GIOCHI DI ZUCCHERO E A TUTTO PEPE