domenica 2 novembre 2014

Scrippelle 'mbusse per "L'Italia nel Piatto"



Benvenuti all'appuntamento con "L'Italia nel Piatto" il tema prescelto è:

Comfort Food . Con il termine inglese “Comfort food”, sempre più in voga anche in Italia, si indicano gli alimenti o i piatti che pervadono di un senso di piacere chi li consuma, che soddisfano un bisogno emotivo e sono noti per la sensazione di benessere che regalano al corpo.

 L’aggettivo inglese “comfort” si presta a più interpretazioni: dalla capacità del cibo di confortare, consolare, coccolare a quella di ristorare.

Come Ambasciatrice dell'Abruzzo oggi vi propongo una ricetta  dal sapore delicato, uno dei piatti più raffinati della cucina abruzzese.

Le Scrippelle ' mbusse


 esse si presentano come sottili "frittatine" preparate con farina , uova e acqua. La loro versione "mbussa", ossia bagnate con brodo, è una ricetta tipica del teramano.

Ingredienti:

6 uova
200 gr. di farina
500 ml di acqua
parmigiano q.b.
olio


Per il brodo:
300/400gr. di punta di petto di manzo,
300/400 gr. di muscolo
1 ala di tacchino
1 ciuffo di prezzemolo
1 gambo di di sedano
 ½ cipolla, 1 carota gialla
 una scorzetta di parmigiano
 sale q.b.

Per la pastella ho sbattuto le uova, unito la farina e poi, poca alla volta, l’acqua (in caso di grumi passare il composto attraverso un colino), ho mescolato e lasciato riposare per circa 1 ora.


Ho riscaldato una padella da crêpe , spennellandola con pochissimo olio.
Ho versato un mestolino di pastella, stendendola uniformemente e creando uno strato molto sottile, ho fatto cuocere e quando i bordi si sono staccati, ho girato e e fatto cuocere anche dall’altra parte.

Su ogni scrippella ho spolverizzato del parmigiano grattugiato, arrotolato, ne ho disposto tre in ogni piatto, ho scaldato il brodo di gallina e versato bollente sulle scrippelle.





Ed ora Vi invito a scoprire le altre ricette:

Trentino-Alto Adige:  Pane di molche (El Pam de molche) con le noci 
  
Friuli-Venezia Giulia:  Goulash di oca alla friulana con polenta e frico croccante 

Lombardia: Ravioli di zucca (Raviöi de ssüca)

Veneto: Pearà


Piemonte: Non partecipa




Lazio: Minestra di ceci e castagne 



  


Basilicata: Lagane e ceci




Sicilia: I taralli siciliani - http://burro-e-vaniglia.blogspot.com/2014/11/i-taralli-siciliani.html

Seguiteci anche su:http://litalianelpiatto.blogspot.it/p/chi-siamo.html


16 commenti:

  1. hai ragione è un comfort food perfetto, da provare assolutamente

    RispondiElimina
  2. E' anche questo moltooooo comfort food, non conoscevo il piatto decisamente "accogliente" per una serata davanti al caminetto!!!^_^ Baci!

    RispondiElimina
  3. non conoscevo questo piatto ma devo dire che è un comfort food con i fiocchi... complimenti!

    RispondiElimina
  4. Chissà che profumo a casa tua! Deve essere buonissimo questo piatto!

    RispondiElimina
  5. Devono essere squisite, un bacio a presto!

    RispondiElimina
  6. Mamma mia che delizia! Sono delle crespelle, giusto? Però con l'aggiunta del brodo...che delizia! Sai un'altra cosa che mi piace? Il fatto di chiamare queste ricette tipiche della nostra tradizione con il loro nome d'origine! Ho iniziato anch'io ad usare questo accorgimento per i piatti che propongo in rubrica...

    RispondiElimina
  7. La tradizione regna in questa ricetta! Mi piace molto e mi ricorda una variante delle minestra celestina che personalmente adoro!

    RispondiElimina
  8. Io le ho assaggiate da un'amica di Ancona e da allora le preparo spesso. Buonissime!

    RispondiElimina
  9. Una ricetta da gustare, bellissimo il tuo comfort food.
    A presto

    RispondiElimina
  10. davvero raffinate le tue scrippelle!
    un ottimo e gustoso piatto da gustare nelle fredde serate!
    un bacione

    RispondiElimina
  11. Interessantissima la tua ricetta che sarà anche buonissima!

    RispondiElimina
  12. Un classico che merita un posto d''onore , quello delle grandi occasioni.
    Comfort food in tutti i sensi.

    RispondiElimina
  13. buonissime, le conosco e so che sono strepitose, grazie di averle condivise!!

    RispondiElimina
  14. io invece no le conoscevo, e ogni giorno di più amo questa rubrica che mi porta scoprire piatti deliziosi come questo, complimenti, un bacio
    Miria

    RispondiElimina
  15. anche tu hai pensato a qualcosa di brodoso: siamo sulla stessa lunghezza d'onda!

    RispondiElimina